NEWS - Torna alla pagina delle news

11/Dicembre/2014 | Fibra lunga: quali vantaggi?

Maggiore resistenza meccanica
Maggiore resistenza agli urti
Maggiore resistenza a fatica
Maggiore resistenza al creep

Questi sono i principali vantaggi dei polimeri caricati a fibra lunga, che Cattini utilizza gi dagli anni 80.

La criticit maggiore nella trasformazione di questi compound il rischio di fratturare la fibra durante il passaggio nel canale diniezione. Il know-how sviluppato dalla Cattini, al contrario, permette di mantenere la fibra lunga (10-12 mm) anche allinterno del particolare stampato.

Limmagine a lato mostra una forcella di un selettore, che lavora allinterno della trasmissione di un motore di elevata potenza e cilindrata. Si possono notare la particolarit del getto del materiale non compattato, che ingloba una fitta maglia di fibra di rinforzo integra, il pezzo in condizioni normali ed, infine, la disposizione delle fibre lunghe di rinforzo in seguito a pirolisi.

Nei particolari stampati, le fibre lunghe sono maggiormente in grado di resistere alla deformazione e allo stress causato da forze esterne. Soddisfano specifiche esigenze progettuali, incluse la robustezza e la resistenza agli urti a temperature estremamente alte o basse. Le prestazioni ottenibili rendono tali compound adatti allutilizzo in applicazioni precedentemente fuori portata per la plastica, nei settori automotive, aerospaziale, sportivo ed altri.

Indipendente dalleconomicit del polimero scelto, con questa tecnologia possibile beneficiare di un miglioramento delle sue caratteristiche meccaniche. Fra i polimeri che la Cattini in grado di stampare con fibra lunga, i pi utilizzati sono PP, PA, TPU, PEEK.

La fibra lunga, una tecnologia nata da esperienze nel settore aerospaziale, oggi disponibile per le pi svariate applicazioni, laddove lesigenza sia quella di incrementare le caratteristiche di rinforzo del polimero rispetto alla tradizionale fibra corta.